Made in Italy

Ceramica, ma non solo. L’Emilia Romagna è terra di distretti, come quello dei motori, della gastronomia, del tessile e del biomedicale; è un territorio aperto e ospitale votato all’eccellenza e alla qualità: non a caso qui si trova il cuore pulsante della creatività ceramica esportata in tutto il mondo con il suggello del Made in Italy.
L’intelligenza del polpastrello – come ha raccontato Philipe Daverio nel corso della Lectio Magistralis durante l’evento Cerasarda al Fuori Salone 2017 – è uno dei segreti della capacità di fare materiali, di creare e riconoscere la qualità tipiche degli italiani.”

“Impara le regole come un esperto, così potrai romperle come un artista”, diceva Pablo Picasso.

La creatività consiste nell’esplorare nuove strade con l’esperienza di chi ha viaggiato e il coraggio di chi non si accontenta e cerca sempre qualcosa di nuovo, di inedito.

Il rigore di lavorare per la qualità, la capacità di vedere oltre, di creare l’originalità, e la fiducia nel futuro sono alla base del successo del Made in Italy nel mondo e corrispondono alla vision del Gruppo Romani.

 

 

Territorio

Con le radici che affondano nel cuore del distretto di sassuolo, Il nostro gruppo è tra gli alfieri nel mondo del “made in italy”.

Il cuore pulsante è sempre rimasto nel distretto ceramico italiano, per ragioni industriali e strategiche ma, anche, per un desiderio della famiglia Romani.

Un impegno costante e continuo nel coniugare le esigenze industriali ad una profonda attenzione per il territorio che ha ospitato le origini e supportato la crescita dell’attività imprenditoriale, plasmando l’identità del prodotto e dell’azienda.