Sociale

L’attenzione alla salute, al benessere e al tessuto sociale, interno ed

esterno all’azienda, è un punto fermo per il Gruppo Romani che si

esprime attuando buone pratiche e azioni concrete per tutelare i

propri collaboratori e alleviare situazioni di difficoltà. Il Gruppo

ha dotato le due sedi di Casalgrande e gli stabilimenti di Roteglia,

Rubiera e Olbia (Sardegna) di defibrillatori, che garantiscono

l’assistenza di primo soccorso, e ha sviluppato percorsi di formazione

per l’utilizzo dei dispositivi da parte del personale interno. La scelta,

non obbligatoria per legge ma fortemente voluta dalla famiglia

Romani, dimostra grande sensibilità verso i singoli individui che

acquisiscono una preparazione utile sia all’interno del Gruppo sia a

livello individuale.

La sensibilità del Gruppo Romani si è espressa negli anni attraverso

acquisti solidali di mezzi e strumenti ospedalieri e, rispondendo

all’appello dell’organizzazione umanitaria World Vision, con la

fornitura di un mezzo operativo al Comune di San Ginesio, nel

maceratese, colpito dal sisma del 2016. L’azienda, con i propri

dipendenti, non ha esitato ad aiutare popolazioni terremotate, che

hanno conosciuto un vento dirompente di un evento simile a quello

vissuto nel territorio dove ha sede il Gruppo Romani, nel 2012, e che

hanno bisogno di riprendere in mano le proprie vite prima possibile.